Milano, la prospettiva e la Chiesa di Santa Maria

Dopo esserci interessati della leggenda della scrofa semilanuta di Milano e delle pasquinate di Roma, scopriamo un’altra chicca delle città italiane: la prospettiva della Chiesa di Santa Maria presso Satiro, nel centro del capoluogo lombardo.

Costruita nella seconda metà del ‘400 sulle ceneri di un complesso precedente risalente al IX secolo, la Chiesa di Santa Maria presso Satiro fu voluta dalla famiglia Sforza per consolidare il culto mariano all’interno della città.

All’interno della Chiesa, l’affresco che decora l’abside fu realizzato da Donato Bramante, architetto e pittore rinascimentale, ma ciò che colpisce è il fatto che la prospettiva illude il visitatore sulla reale ampiezza del coro.
Ciò che sembra ampio e profondo è in realtà piccolo e ristretto e misura poco meno di un metro. L’effetto ottico è davvero affascinante: tutto questo fu causato da un problema tecnico, dato che lo spazio alle spalle del transetto era occupato dalla contrada del Falcone.

2

Di conseguenza, se avete l’occasione di trovarvi nei pressi di via Torino, una delle strade più caotiche e trafficate del centro di Milano, prendetevi qualche minuto di pausa e lasciatevi incantare dallo spettacolo offerto dall’affresco del Bramante.
Non ne rimarrete delusi.

2 pensieri su “Milano, la prospettiva e la Chiesa di Santa Maria

  1. Pingback: Milano, la prospettiva e la Chiesa di Santa Maria – katniss2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...