Archeologi scoprono due città Maya perdute.

Dalle giungle del Messico emergono importanti ritrovamenti; nella regione di Campeche, nel cuore della penisola dello Yucatan, gli insediamenti erano nascosti dalla fitta vegetazione, così da essere molto difficilmente raggiungibili. A dare una mano agli archeologi l’uso delle tecniche satellitari.

Importanti ritrovamenti etruschi ben conservati presso un pozzo di Cetamura del chianti (Toscana)

Il sito di Cetamura del Chianti avrebbe prodotto manufatti di epoca etrusca, romana e medioevale. “Il ricco assemblaggio di materiali in bronzo, argento, piombo e ferro, insieme alle ceramiche abbondanti e notevole evidenza di resti organici, crea un’opportunità senza precedenti per lo studio della cultura, della religione e la vita quotidiana in Chianti e la…

Archeologo trova resti romani tornando a casa.

York (Inghilterra) – Mike Heyworth, il presidente del Council for British Archaeology, stava tornando a casa, quando visti alcuni scavi industriali, si è imbattuto in alcuni resti romani. Si tratta di ossa e pochi elementi di vasellame per il momento, tuttavia il sito sarà presto posto a lavori più approfonditi. Il ritrovamento non è lontano…